Vai a sottomenu e altri contenuti

IBAN e pagamenti informatici

Data di aggiornamento della pagina: 06/07/2021

Riferimento normativo: D. Lgs. 33/2013 - Art. 36

Per i pagamenti diversi da IMU, TASI e TARI effettuati da privati a favore del Comune di Tertenia è possibile procedere esclusivamente con il sistema PAGOPA il quale sostituisce tutti i precedenti sistemi di pagamento tradizionali quali conto corrente postale o bonifico bancario.

PagoPA è un sistema realizzato per semplificare e aumentare la qualità e la quantità dei servizi di pagamento offerti da ogni Pubblica Amministrazione (Comuni, Province, Regioni, aziende a partecipazione pubblica, scuole, università, ASL, INPS, Agenzia delle Entrate, ACI, etc…) ed effettuarli nella massima sicurezza.

PagoPa non è, quindi, un sito dove pagare, ma una modalità standardizzata di pagamento che si può utilizzare attraverso moltissimi strumenti e canali di pagamento diversi, accessibili sia tramite il sito dell'ente verso il quale occorre effettuare un pagamento (il sito del Comune per pagare la retta dell'asilo o quello dell'Ateneo per le tasse universitarie), sia tramite gli sportelli fisici e virtuali messi a disposizione da numerosissimi Prestatori di Servizi di Pagamento.

ISTRUZIONI PER EFFETTUARE UN PAGAMENTO CON PAGOPA

Nel caso in cui un cittadino intenda effettuare un pagamento e non disponga di un avviso predisposto dal Comune è possibile accedere al sito internet dell'Ente e cliccare sull'icona PAGOPA presente fra i servizi in primo piano nell'home page del sito o reperibile al seguente link: PAGOPA.

Il cittadino dovrà proseguire premendo il pulsante ACCEDI, scegliendo poi PAGAMENTO SPONTANEO, e individuando, fra i servizi presenti, quello di interesse (diritti di segreteria, TOSAP, servizio di trasporto scolastico etc...). Si dovrà avere cura di compilare tutti i dati obbligatori, contrassegnati con l'asterisco, e i propri dati personali o di quelli della persona a favore della quale si intende effettuare un versamento.

Al termine della compilazione è possibile procedere immediatamente al pagamento, premendo sul pulsante PAGA ORA. Il Sistema proporrà una scelta fra più sistemi di pagamenti informatici, quali carte prepagate, carte di credito abilitate a effettuare i pagamenti online e altri sistemi di pagamento informatizzati.

Nel caso in cui il contribuente non intenda o non possa procedere immediatamente, potrà premere sul pulsante STAMPA e salvare o stampare un avviso generato automaticamente e identificato con un CODICE UNIVOCO 'IUV' chiamato nell'avviso IDENTIFICATIVO DEL PAGAMENTO. L'avviso potrà essere pagato presso sportelli fisici abilitati quali le postazioni ATM, i punti Sisal, la Lottomatica, gli Uffici Postali, oppure attraverso APP di pagamento o il proprio internet banking ricercando PAGAMENTI CBILL o PAGOPA.

In ogni caso il sistema prescelto individuerà automaticamente l'avviso e consentirà in modo molto semplice e immediato il pagamento di quanto dovuto.

Nonostante il sistema preveda un'immediata rendicontazione di quanto pagato e non sia pertanto necessario esibire la ricevuta all'ufficio, si RACCOMANDA DI CONSERVARE COMUNQUE LA RICEVITA FINO AL MATURARE DELLA PRESCRIZIONE. Infatti nel caso di malfunzionamento o di errore nella compilazione, l'uffcio potrebbe avere difficoltà a riconciliare il pagamento e a considerare chiusa la posizione debitoria.

SI AVVISA che i pagamenti PAGOPA prevedono commissioni che variano a seconda del sistema prescelto.

Per i pagamenti effettuati da parte di Enti Pubblici deve essere utilizzato il seguente Codice IBAN: IT26Z0100003245521300305703 istituito presso la Banca d'Italia.

Il Pagamento dei Tributi IMU, TASI e TARI si effettuamente mediante modello F24 presso qualsiasi sportello degli agenti della riscossione (Equitalia), presso una banca o un ufficio postale. Per le modalità di pagamento mediante modello F24 da parte di soggetti titolari di partita I.V.A. si rinvia all'apposito pagina dell'Agenzia delle Entrate.

Per gli stessi tributi i pagamenti dall'Estero possono essere effettuati utilizzando le seguenti coordinate bancarie: IBAN IT39E0101587020000000018026, BIC ''BPMOIT22XXX'', con particolare attenzione agli elementi da indicare nella causale che si riassumono di seguito. La copia dell'operazione deve essere inoltrata al comune per i necessari controlli del caso.

  1. Il codice fiscale o la partita IVA del contribuente o, in mancanza, il codice di identificazione fiscale rilasciato dallo stato estero di residenza, se posseduto;
  2. La sigla ''TARI'' - ''IMU'' - ''TASI'', seguito da Tertenia.
  3. Il Codice Tributo
  4. L'annualità di riferimento
  5. La specifica se trattasi di versamento in unica soluzione, in acconto o saldo (per IMU e TASI) e della rata per la TARI

E' disponibile in allegato l'elenco dei principali Codici Tributo.

Documenti allegati

Documenti allegati
Nome documento  Data pubblicazione Data ultimo aggiornamento Formato Peso
Codici Tributo 05/11/2014 05/11/2014 Formato pdf 4 kb
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto